Loading

Noa, la voce della pace

Un tono di voce di rara purezza ed intensità emotiva; un registro musicale capace di attraversare i territori del blues, del jazz e del pop, oltre a vibrare con influenze orientali.

Noa è la voce israeliana più famosa della scena internazionale. E i suoi concerti sono un inno al dialogo tra religioni e culture.  Sabato 17 marzo, la 48enne artista di Tel Aviv sale sul palco del Théâtre de la Licorne di Cannes, in un ambiente delicatamente intimo con il suo amico di lunga data Gil Dor, direttore artistico e chitarrista, con cui si esibisce in giro per il mondo parlando al cuore di tutti , e non solo perché canta in sei lingue ma perché le sue canzoni suonano come un esperanto musicale.

Il messaggio coraggioso

Per il suo instancabile e coraggioso messaggio di pace ha ricevuto importanti riconoscimenti: è stata insignita dai Frati Francescani di Assisi del premio Artista per la Pace e nominata Ambasciatrice di buona volontà dalla Fao. Ha ricevuto da Shimon Peres il Dove of Peace.

È stata invitata nel 2016 a Ramallah dal Presidente palestinese Abu Mazen. In Vaticano, davanti a Papa Giovanni Paolo II, ha cantato la sua versione originale dell’Ave Maria; è stata la sola artista invitata a cantare a Cracovia nel settembre 2016 da Papa Francesco.

Maggiori info

 Noa , 17 marzo, Théâtre de la Licorne, 25 avenue Francis Tonner, Cannes, ore 20.30. Biglietti da 12 a 26 euro, disponibili qui

Leave a Reply

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: