Loading

Costa Azzurra, 10 cose da fare per le Giornate del patrimonio

Per le Giornate del Patrimonio, in Costa Azzurra il 16 e 17 settembre, un calendario ricchissimo. Ecco 10 idee per trascorrere 48 ore tra musei, gallerie, monumenti, passeggiate, visite guidate e aperitivi artistici. 

  1. A Nizza, leggi i nostri articoli già pubblicati sul programma della Città di Nizza e sulle manifestazioni all’Allianz Riviera.
  2. Al MAMAC di Nizza visite guidate gratuite  alle diverse mostre allestite. In occasione di «Nice 2017. École(s) de Nice», il MAMAC, con le due mostre «À propos de Nice : 1947-1977» e « Noël Dolla. Restructurations spatiales» alla galerie des Ponchettes rintraccia l’emulazione artistica di questo periodo. «Baguenaude niçoise» è un percorso poetico-artistico a piedi in città partendo  lelia.mori@ville-nice.fr). Sabato e domenica diverse conferenze e laboratori all’Auditorium e al terzo piano, sempre incentrati sull’’École de Nice.  «Hommage à Éliane Radigue» sarà sabato alle 15 alla Galleria contemporanea. Per «À propos de Nice : 1947-1977» domenica alle 15 visita commentata (prenotazione lelia.mori@ville-nice.fr). «Noël Dolla. Restructurations spatiales», domenica alle 11, visita e aperitivo in esposizione in presenza dell’artista. Mamac giornate patrimonio
  3. Visita delle biblioteche di Nizza: sabato alle 11, alle 14 e alle 16 visita guidata alla Tête Carrée (occorre prenotarsi al numero 04 97 13 48 90, presentare carta d’identità) . Alle 15, alla Louis Nucéra-Auditorium, conferenza della storica Michèle Cianea, sulla scoperta dei tesori del patrimonio nizzardo.
  4. Promenade nel tempo sempre a Nizza per scoprire la Villeggiatura a Nizza. Partenza da quai des Etats-Unis 17, alle 10 e alle 14.30 (prenotazione 04 97 13 22 82 o patrimoine.mondial@ville-nice.fr). Dalle 10 alle 17, nello stand, animazioni e laboratori per i più piccoli.
  5. Ad Antibes Juan Les Pins  l’Esplanade du Pré des Pêcheurs, e in occasione delle Giornate del Patrimonio eccezionalmente su due giorni, accoglie la quarta edizione del Mercato della ceramica. Esposizione di vasi e porcellane, animazioni, vendita e dimostrazioni dal vivo con oltre 40 espositori provenienti da tutta la Francia. Maggiori info qui.
  6. Sempre ad Antibes il Museo Archeologico presenta una mostra temporanea sul Gyptis, replica navigante…di una barca della Grecia Antica. In pratica, ecco la riproduzione di un’imbarcazione vecchia di 2600 anni. Fondata da uomini venuti dal mare, Marsiglia affermerà lungo tutta la sua storia la sua vocazione marittima. E dopo 2600 anni dalla sua fondazione, gli scavi archeologici sulla  place Jules-Verne hanno fatto rivivere questo passando, mettendo al centro del porto antico un piccolo veliero commerciale e una grande barca usata per la pesca del corallo. Nel 2013, 20 anni dopo queste scoperte, l’équipe di archeologia navale del  Centre Camille Jullianha lavorato a un progetto ambizioso: far rivivere e navigare uno di questi battelli… Ora è stata realizzata una perfetta copia navigante! Venerdì 15, sabato 16 e domenica 17 dalle 10 alle 12.30 e dalle 14 alle 18 presentazione dell’imbarcazione (Port Vauban ai piedi della Capitaineria). Due dimostrazioni di navigazione della durata di mezz’ora, al mattino e al pomeriggio a seconda del meteo. Sabato alle 11 inaugurazione della mostra temporanea (visite guidate sabato e domenica alle 14.30, 16 e 17). Ingresso al museo e attività gratuiti per le Giornate del Patrimonio.promenade16set
  7. A Grasse la Chapelle St Christophe apre le sue porte al pubblico, La Bastide Isnard si racconta attraverso le sue radici, con un uliveto centenario e i fiori delle terre di Grasse. Visite alle 14.30 e alle 16 (5 € adulti, gratis ragazzi). Maggiori info qui.
  8. A Mentone vengono proposte iniziative legate ai giovani e all’educazione. In programma una visita inedita a Saint-Julien, vecchio ospedale diventato campus Sciences Po. Accanto al museo Jean Cocteau collection Séverin Wunderman, il pubblico può scoprire una mostra effimera, «Jean Cocteau, une histoire de jeunesse». Laboratori di tessitura al Musée de Préhistoire régionale e alla Galerie d’art contemporain. Al jardin Serre de la Madone atelier per i bambini di 10-12 anni. Conferenze e visite guidate all’Odyssée bibliothèque municipale e ai giardini Fontana Rosa e Maria Serena. (info 04 89 81 52 70 e qui).
  9. A Cannes, tra le tante iniziative (qui tutto il programma) l’Ufficio del Turismo organizza  visite al Grand Auditorium Louis Lumière. Si aprono le porte della mitica sala del Palais des Festivals raccontando storie e leggende del Festival. Visite alle 10, 11, 12, 14, 16 e 17 in francese e alle 11.30 e 16.30 in inglese (prenotazione obbligatoria tourisme@palaisdesfestivals.com o 04 92 99 84 22).
  10. Sempre a Cannes visite a Villa Rothschild / Médiathèque Noailles (1 avenue Jean de Noailles): sabato dalle 9.30 alle 12 e dalle 14 alle 18 (libere) dalle 10 alle 12 e dalle 14 alle 17 visite guidate. Domenica visite libere dalle 14 alle 18, commentate dalle 14 alle 17. E’ possibile visitare anche i giardini sabato dalle 9.30 alle 18 (visite guidate dalle 10 alle 12 e dalle 14 alle 17), domenica dalle 14 alle 18 (commentate dalle 14 alle 17).Tutti gli eventi sul sito delle Giornate europee del patrimonio

Leave a Reply

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: